Aforismi e frasi di Charles Bukowski

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Charles Bukowski

Ma ogni tanto arriva una donna, in pieno rigoglio, una donna che scoppia dal vestito...
una creatura tutta sesso, una maledizione, la fine di tutto.

Charles Bukowski

Non ho più voglia di innamorarmi,
solo al pensiero di una che
senza un vero motivo
mi invade e tutto distrugge.
E io lì sempre, quello che ama di più
e poi tutte le stronzate,
il pensarti, il voler volere,
il voglio, ti voglio ancora…
No! Non ho voglia di innamorarmi
e di perdermi…
ho solo voglia di te.

Charles Bukowski

... ha i capelli del colore più strano del mondo:
rosso mélage oro
come gli eserciti dei conquistatori...
ha le mani piccole, piccoli piedi.
litighiamo spesso ridiamo...
per favore fate che io muoia per primo
perchè sono più vecchio un bel po' più vecchio.
voglio che tu mi dica che è tutto a posto
e che i suoi capelli rossi e oro si scioglieranno ancora
sul mio cuscino.
le sue mani piccole i piccoli piedi
le dita che mi carezzano gli occhi e le orecchie e quel suo ridere che
mi consola.

Charles Bukowski

L'amore è tutto quello che avevamo detto che non era.

Charles Bukowski

La mia vita era in fase di stanca. D'accordo, non ero in ospedale, non avevo mal di denti,
le tasse erano pagate e le scarpe allacciate, ma mi sentivo sfrucugliare da forze malevole.
Da settimane non mi era capitato niente di bello, d'insolito o di almeno decente.
Colpa mia? Può darsi...

Charles Bukowski

A volte mi sento come fossimo tutti prigionieri di un film.
Sappiamo le battute, sappiamo dove metterci, come recitare, manca solo la macchina da presa.
Però non possiamo uscire dal film. Ed è un brutto film.

Charles Bukowski

Il mondo non era fatto per gli amanti e non lo sarebbe mai stato.

Charles Bukowski

Ero troppo ubriaco per lamentarmi:
sentivo solo il morso e la tristezza selvaggia di un'altra buona cosa persa per sempre.

Charles Bukowski

Hai visto che occhi? È malato.
È malato di sogni, siamo tutti malati di sogni, ecco perché siamo qui.

Charles Bukowski

«Perché non ti trovi un lavoro decente?»
«Non ci sono lavori decenti. Se uno scrittore non riesce a campare creando, vuol dire che è morto».
«Oh, smettila, Carl! Al mondo ci sono miliardi di persone che non campano creando.
Vuol dire che sono morte?».

«Sì».

Charles Bukowski

Non dobbiamo nemmeno chiedere la felicità,
solo un po' di dolore in meno.

Charles Bukowski

Il problema è che le persone intelligenti sono piene di dubbi,
mentre le persone stupide sono piene di insicurezza.

Charles Bukowski

Cosa rimpiange di più della vita sig.Bukowski: le donne, l'alcool o la poesia?
"Lasciare mia moglie con questa pila di niente.Però vorrei che lei sapesse che tutte le notti dormite accanto a lei, anche le discussioni inutili, erano sempre cose splendide.E le più difficili delle parole che ho sempre avuto paura a dire ora posso essere dette:
"TI AMO".

Charles Bukowski

È lo scrivere che sceglie te, non tu che scegli lo scrivere.

Charles Bukowski

Allora, tu dici che le tue ossessioni sono dure a morire? È questo che sono gli uomini? Ossessioni? Non ti viene mai voglia di dare un taglio al gioco del dolore e della caccia e degli scacchi e delle corna? Non riesci a formulare un giudizio di valore? Non riesci a scegliere qualcuno? Qualcuno accanto a cui coricarti e guardare il soffitto e ascoltare musica, fumare sigarette, parlare, ridere e lasciarti andare? Non ti farebbe sentire bene il fatto di diventare qualcosa? Cazzo. Qualcuno dovrebbe esserci. Una persona per un'altra persona, anche se dovessi essere tu stessa. È su questo che sto lavorando: me stesso per me stesso, piano piano, e poi forse potrò aprire la porta a qualcun altro.

Clicca qui per tornare all'indice degli aforismi per AUTORE
Clicca qui per tornare all'indice degli aforismi per ARGOMENTO

Clicca qui per leggere tutte le poesie di Charles Bukowski 

Commenti

Potrebbero interessarti