07042015Sab
Last updateVen, 03 Lug 2015 7pm

Racconto di Italo Calvino - Al mare con il papà

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


racconti sul mare
Racconto di Italo Calvino
Al mare con il papà


Il padre di Zeffirino non si metteva mai in costume da bagno.
Stava in calzoni rimboccati e maglietta, con in capo il berretto di tela bianca, e non si staccava mai dalla scogliera. La sua passione erano le patelle, i piatti molluschi che stanno appiccicati allo scoglio, e fanno col loro durissimo guscio quasi tutt'uno con la pietra.
Per staccarle adoperava il coltello, e ogni domenica col suo sguardo occhialuto passava in rassegna una per una le rocce della punta.
Il padre di Zeffirino continuava finché la sua piccola cesta non era piena di patelle; qualcuna la mangiava appena colta, succhiandone la polpa umida ed agra come da un cucchiaio; le altre le metteva nella cesta.
Ogni tanto alzava gli occhi, li girava un po' spersi sul mare e chiamava:
Zeffirino! Dove sei?
Zeffirino passava in acqua pomeriggi interi.
Venivano alla punta tutti e due, e il padre lo lasciava lì e subito si metteva dietro ai suoi molluschi.

Calvino Italo. È tra gli scrittori italiani contemporanei uno dei più rappresentativi


Login

             

Poesie.reportonline.it

utilizza i cookies. Per saperne di piu'

Approvo